Le Colonne Marziale #ilgigacibo

20Mar

Le Colonne Marziale #ilgigacibo

Dove sono stato? Al Le Colonne Marziale – sito -, Caserta Nord, il mio primo (e forse unico) pranzo in un ristorante con 1 stella Michelin!

Prezzo? €€€€€, sui 50 – 100 euro (dipende molto dal tipo di menù; noi abbiamo fatto il menù degustazione Bufalino con un’antipasto a scelta, un primo e un secondo uguale per tutti i commensali, un dolce a scelta). Il prezzo è alto, ma per un ristorante del genere è il minimo.

In che occasione? Tre lauree e un pranzo in famiglia. Io e i miei cugini coetanei abbiamo da poco attraversato la soglia della laurea e, forgiati da Masterchef che ci aveva presentato la cuoca stellata, siamo andati a degustare i cibi de Le Colonne Marziale. Letteralmente, con il menù degustazione.

E il cibo?

Penso che nella cucina si mangi molto di più con gli occhi che con le parole, ma devo raccontarvi quanto…no, niente introduzione. C’è troppo da dire, troppo per cui farsi accogliere in questo ristorante stellato. Guardate, e leggete, per credere. 

PS: Le foto non sono perfette da fotografia, ma sono da persone che si stavano strafogando con la bontà.

Antipasto

L’antipasto era a scelta, ma, manco fosse il Milionario, la scelta è stata 50:50 con 3 persone per la palla di mozzarella e le altre 3 per la pizza al contrario. Che roba è? Fatemi spiegare.

le colonne marziale
E come cortesia de Le Colonne, sfogliatelle con aglio, spinaci e mozzarella

Palla di Mozzarella

 

palla di mozzarella le colonne

Dal mio pessimo video/gif di Boomerang, non si può purtroppo ammirare in tutta la sua grandezza (ma qui potete vederla in video). Mozzarella ammorbita nel microonde (tranquilli, è uno strumento come un’altro) ripiena di tagliolini al basilico, il tutto posto in un piatto a cono con crema ai piselli.

L’idea è molto semplice e forse è proprio questo a renderla il piatto più buono e basilicoso che io abbia mai mangiato. Quando apri la palla di mozzarella, vieni accolto da una folata di tramontana al basilico, che esplode nel palato a contatto con la delicata crema ai piselli e la morbida mozzarella. Il solo parlarne mi fa morire di fame.

Pizza al contrario

le colonne marziale
La fame uccide la mia capacità di mettere a fuoco

Chi odia il cornicione della pizza, dovrebbe tipo alzarsi ora dalla sedia ed esultare: qua il cornicione non esiste. Come dice il nome, è una pizza che ha deciso che è il giorno dei contrari: la base e il cornicione sono fatti di mozzarella (il simil-cornicione è dato dalla fiamma ossidrica), il ripieno è fatto di pomodoro, basilico e pane cafone. 

BONUS ROUND! Il pane!

Pane orribile del giorno scorso? Dimenticatevelo. Pane cafone, pane al sesamo, pane bianco e le incredibili chips di pomodoro erano il mezzo per il nostro attentato al galateo: facevamo sempre la scarpetta.

le colonne marziale

Primo

Finta Carbonara

le colonne marziale

Ma come? Originalità e ricette campane, per poi finire alla Carbonara? Ah-ha, non giudicate dalla foto (anche se già così, mi fa venire fame). Latte di mozzarella di bufala + zafferano + olive nere disidratate e sbriciolate + pancetta casertana= la carbonara più finta e più gustosa che sia mai esistita. Non so come farò d’ora in poi a mangiare la carbonara vera, ve lo giuro. Ridatemela.

GIRA PAGINA PER LE ALTRE PORTATE