Muoversi Oggi

Freelancer   +   Social Media  +   Facebook    +   Chatbot 

Con Muoversi Oggi ho utilizzato nuovi strumenti per la lead generation

Il progetto con Muoversi Oggi Italia, azienda di noleggio a lungo termine, vedeva da una comunicazione molto semplice e standard volta all’acquisizione del lead interessati al noleggio a lungo termine, dall’altra l’utilizzo di tramite uno strumento all’epoca ancora poco usato, il Chatbot Messenger. Ho programmato, organizzato e semplificato la ricezione dei lead con un funnel molto semplice ma efficace. Dalla chat di Messenger con campagne ad hoc multi-target arrivavano direttamente i contatti le cui richieste e generalità, con un processo automatico, arrivavano direttamente in email al reparto dedicato. Il focus del progetto verteva infatti sul Bot Messenger che ha garantito fino a 500 contatti al mese con un CPC molto basso (circa 0,25€) per un tasso di conversione molto alto.

  • Muoversi Oggi
  • Social Media Manager e Strategist, Chatbot Editor
  • 01/04/2018 - 01/01/2019
  • Freelancer
Come ha fatto Federica, anche tu potresti essere il prossimo a guidare la tua fantastica #AlfaRomeo! 😎 Vuoi sapere come? Scrivi info nei commenti! 👍
Ecco come avere subito la Fiat 500X praticamente #gratis: [...]
Perchè passare al Noleggio a Lungo Termine

Dici basta al caro auto, scopri il #noleggioalungotermine 😉 🚗- contattaci per tutte le informazioni, saremo lieti di risponderti ⬇️

Pubblicato da Muoversi Oggi Italia su Martedì 3 aprile 2018
Il focus di tutta la comunicazione è stato il Chatbot Messenger. Grazie ad un meccanismo rifinito nel corso del tempo, l'utente, tramite Ads specifiche, cliccava sul bot, lasciava i propri dati personali e quest'ultimi venivano reinviati e catalogati tramite email a reparto dedicato. Siamo arrivati con questa tecnica a più di 1000 lead al mese, anche troppi per la gestione della PMI stessa
Chat
Lead tramite Messenger Ads

L’utente veniva invitato tramite un video e un copy ad hoc a contattare la pagina tramite il pulsante Invia un messaggio. Successivamente il chatbot si apriva con messaggi preimpostati ad hoc.

Lead
Registrazione lead

Venivano raccolta in modo automatico informazioni quali città, età, macchina desiderata, iscrizione al CRIF e altro. In base alle risposte il chatbot portava a percorsi diversi. L’eventuale lead, con conferma dell’utente, veniva registrato automaticamente su Google Drive ed inviato in email al reparto dedicato.

KPI
Ricontatto

Una volta che il lead era stato raccolto, interveniva il reparto dell’azienda per proporgli il preventivo che aveva richiesto. In caso di esito negativo, in accordo con GDPR, il lead rimaneva tra i potenziali clienti e veniva inserito in una lista di remarketing tramite email e Messenger.

Social links
Muoversi Oggi Italia